Scuola di specializzazione in psicoterapia

a orientamento psicoanalitico lacaniano

Università Popolare di Psicoanalisi Jacques Lacan - UFORCA

Istituto abilitato ai sensi Art. 3 L. 56/89 - D.M. 31.12.93 - G.U. n. 19 del 25.1.94; adeguamento D.D. 25.5.01 - G.U. n. 160 del 12.7.01 - DIRETTORE SCIENTIFICO: JACQUES-ALAIN MILLER - PRESIDENTE: ANTONIO DI CIACCIA

L'Istituto » Clinica psicoanalitica

In ogni domanda di aiuto c'è qualcuno che soffre a causa di un conflitto interno che non è in grado di risolvere da solo.

Clinica

La clinica psicoanalitica opera laddove c’è un malessere, partendo dal presupposto che in ogni domanda di aiuto, c’è qualcuno che soffre a causa di un conflitto interno che non è in grado di risolvere da solo.
Il sintomo genera nel soggetto sia un senso di vuoto sia un vuoto di senso. Molti disagi riguardano la sfera familiare, i rapporti di coppia, i disturbi legati all’alimentazione, le dipendenze, la videodipendenza e la ludopatia; oggi, anche gli attacchi di panico e particolari condizioni sociali, come essere immigrato o rifugiato. Il sintomo si può manifestare nel bambino, nell'adolescente, nel giovane adulto in diverse forme: depressione, ansia, attacchi di panico, fobie, disturbi dell'umore, angoscia.

Terapia

Secondo Jacques Lacan “la guarigione è una domanda che parte dalla voce di un sofferente, di uno che soffre nel corpo o nel pensiero. La cosa sorprendente è che ci sia risposta".
Quale risposta dunque? Per far fronte a queste esigenze l'Istituto freudiano ha promosso il Centro Clinico di Psicoterapia e di Psicoanalisi Applicata (Ce.cli). Il Ce.cli offre un ciclo di incontri gratuiti che mirano a fare emergere tutte le potenzialità di intervento della psicoanalisi in risposta alle nuove modalità con cui si presentano il malessere e il disagio della contemporaneità.

Scienza

La formazione dell'Istituto, fondata sul modello freudiano, si compone essenzialmente di un lavoro di preparazione teorica e clinica, integrato dalla psicoanalisi individuale, che prevede insegnamenti, seminari, convegni nazionali e internazionali. L’obiettivo è quello di garantire agli allievi una solida preparazione sulla struttura teorica della psicoterapia, i modelli di riferimento e la sua storia. Particolarmente rilevante risulta l’analisi dell’opera di Freud e Lacan, il cui coordinamento è affidato ad Antonio Di Ciaccia, Presidente dell’Istituto, allievo e curatore dell’opera di Lacan in Italia. A ciò si aggiunge l'approfondimento di altri modelli teorici per uno studio comparato della psicoanalisi e delle sue applicazioni cliniche. Inoltre sono oggetto di studio la psichiatria e la sua storia e altre discipline afferenti l'Opera di Lacan quali la filosofia, la linguistica, la logica, la matematica e la topologia.